Dino Mastroyiannis

www.dinomastroyiannis.com



Descritto da molte riviste di settore con commenti entusiastici come “ambasciatore musicale della Grecia nel mondo”, “un musicista vero”, “un solista europeo di prima classe”, Dino Mastroyiannis si è ormai aggiudicato una prestigiosa posizione fra i più distinti pianisti greci contemporanei.

 

Egli è apparso come solista con alcune fra le maggiori Orchestre europee, fra le quali si ricordano la Filarmonica di Sofia (Bulgaria), la Filarmonica di Stato Slovacca (Repubblica Slovacca), la Filarmonica di Poznan (Polonia), l’Orchestra da Camera di Stato di Mosca (Russia), la Filarmonica di Stato Rumena (Romania), l’Orchestra da Camera “Martinu” (Repubblica Turca), l’Orchestra Nazionale di Stato della Finlandia, l’Orchestra Sinfonica Dubrovnik (Croazia), la Filarmonica Macedone (Macedonia), l’Orchestra di San Pietroburgo (Russia), l’Orchestra Giovanile di Stockport (Inghilterra), la Camerata Kiev (Ucraina), l’Orchestra Sinfonica di Skopje (Macedonia), l’Orchestra di Stato di Thessaloniki (Grecia), l’Orchestra Sinfonica di Volos (Grecia) e tante altre.

 

Egli ha anche eseguito un vasto repertorio in alcune fra le maggiori sale da concerto europee come l’Ateneul Roman a Bucarest, la Sala Glinka della Filarmonica di San Pietroburgo, il Rodofinum di Praga, ecc. La sua attività artistica si è svolta sia in qualità di solista sia in collaborazione con svariati ensembles di musica da camera come – fra gli altri – il Quartetto “Kocian” (Repubblica Turca), e il Quartetto “Moyzes” (Repubblica Slovacca).

 

Recentemente ha tenuto un concerto dall’esisto trionfale presso la prestigiosa Manchester Bridgewater Hall (Inghilterra).

 

È molto spesso chiamato a prender parte ai più rinomati Festival internazionali, come le Serate di Musica nell’Estate di Kiev (in memoria di Vladimir Horowitz), il Festival Ameropa di Praga, l’Euro-Silesia Festival di Polonia sotto la direzione artistica di Kurt Masur e il Festival Internazionale di Musica da Camera Pristina (Kosovo), solo per citarne alcuni. Da ricordare è il particolare successo personale ottenuto presso la Villa Bertramka, il celebre Museo Mozart di Praga, nonché il concerto con musica da camera di Dvorak tenuto presso il Museo Smetana di Praga, in occasione del 160° anniversario della nascita di Dvorak.

Dino Mastroyiannis ha completato i suoi studi, ottenendo i più elevati onori, al Conservatorio di Stato di Atene nella classe di Aliki Vatikioti; ha inoltre studiato con la celebre coppia bulgara Konstantin e Julia Ganey e particolarmente con il brasiliano Roberto Szidon (allievo a sua volta di Rubinstein e Arrau), fra i più grandi pianisti del XX secolo.

 

E’ costantemente invitato a tenere numerose master-classes presso l’Università Mozarteum di Salisburgo, l’Accademia della Musica di Hannover (Inghilterra) e l’Accademia della Musica di Sion (Svizzera), luogo ove si conserva l’organo più antico al mondo, precedente alla scoperta dell’America.

Particolarmente apprezzato per la sua “ricca tecnica”, “il temperamento artistico”, “il sentimento perfetto del ritmo e la rara espressività”, Dino Mastryiannis è considerato uno fra i musicisti da camera più dotati, un eccezionale accompagnatore di Lieder, così come uno dei più celebri interpreti della musica greca. Egli ha infatti un rapporto molto speciale con il Concerto per Pianoforte del grande compositore greco Mikis Theodorakis, brano che interpreta come solista con le principali orchestre e che gli ha valso l’incondizionato entusiasmo del Maestro Theodorakis.

 

Nel 2005 è stato inoltre chiamato ad eseguire la prima mondiale del Concerto per Pianoforte Helikon dello stesso Theodorakis, composizione che è stata inspiegabilmente perduta e dimenticata per quarantaquattro anni. Questo speciale concerto si è tenuto con grande successo in Finlandia.

Nello stesso 2005 Dino Mastroyiannis è stato invitato dall’Orchestra dell’Opera di Mosca ad eseguire musica sempre di Theodorakis; il concerto è stato poi ripetuto al prestigioso Festival Ellenico del Teatro Antico Odeon di Herodes Atticus (Grecia).

 

Egli ha anche registrato molteplici composizioni per varie radio televisioni europee come ERA Greek Broadcasting, la Televisione di Stato Greca ET3, l’italiana RAI, la Radio-Televisione Croata, la SITEL Television di Skopje.

 

È direttore artistico del Festival Internazionale di Musica di Volos (Grecia).

 

 

 

MAIN PAGE